MARIO STEFANO PIETRODARCHI Omaggio a Astor Piazzolla

Auditorium Palacultura ANTONELLO - domenica 17 ottobre ore 18

    tel. 347 1115055
 


ASSOCIAZIONE MUSICALE
VINCENZO BELLINI

Chi Siamo

Home Stagione in corso Le stagioni concertistiche del passato Chi siamo Contatti

 

PIAZZOLLA CENTO - Omaggio a Astor Piazzolla (1921-1992)

MARIO STEFANO PIETRODARCHI bandoneon/fisarmonica
Vito Imperato violino
Marcello Spina violino
Bruno Boano viola
Andrea Waccher violoncello
Nicola Malagugini contrabbasso
Prime parti dell’Orchestra del Teatro Bellini di Catania

Mario Stefano Pietrodarchi nasce in Atessa (Chieti) nel 1980 e all’età di nove anni intraprende lo studio della fisarmonica e successivamente del bandoneon. Dal 1993 al 2001 frequenta i corsi di Claudio Calista e successivamente di Cesare Chiacchiaretta presso la Scuola Civica Musicale Fenaroli di Lanciano.
Nel 2007 si diploma con la lode presso il Conservatorio Musicale Santa Cecilia di Roma. Ha frequentato corsi di perfezionamento in Italia e all’estero con J. Mornet, W. Zubitsky, A. L. Castano, C. Rossi, Y. Shishkin. Oltre all’imponente attività concertistica sul territorio nazionale, si è esibito in tutto il mondo, Inghilterra, Francia, Belgio, Croazia, Serbia, Germania, U.S.A., Polonia, Portogallo, Finlandia, Svizzera, Ungheria, Canada, Australia, Danimarca, Georgia, Libano, Armenia, Bahrein, Russia, Bosnia Herzegovina, Austria, Bielorussia e Cina.
Tra i suoi innumerevoli concerti ricordiamo quello del 25 maggio 2009, al Colosseo. a fianco di Andrea Bocelli, Angela Gheorghiu e Andrea Griminelli con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese per l’evento “L’alba separa dalla luce l’ombra” in favore dei terremotati abruzzesi. Evento unico ed irripetibile mandato in mondo visione in prima serata su Rai 1 e Rai Sat. E ancora, nel giugno 2011, al fianco di Erwin Schrott, all’Arena di Verona, per i festeggiamenti dei 150° anni dell’Unità d’Italia. concerto trasmesso in diretta su Rai 1. Ancora con Bocelli nel 2014 alla Ulker Sports Arena di Istanbul e nel 2018 con l’Orchestra Barocca del grande violinista Andrés Gabetta.

Vito Imperato, perfezionatosi con Henryk Szeryng, vanta una importante carriera di solista e di primo violino di spalla in diverse prestigiose orchestre come la Tonhalle Sumphony Orchestra di Zurigo e l’Orchestra Sinfonica Siciliana. Svolge anche un’intensa attività cameristica, di livello internazionale, che lo ha visto collaborare con artisti come Rocco Filippini, Alirio Diaz, Sergej Girshcnko, Boris Petrushanshj, Igor Oistrakh. Attualmente ricopre il ruolo di “violino di spalla” presso l’Orchestra dell’Ente Autonomo Regionale Vincenzo Bellini di Catania. Suona un violino Matteo Goffriller del 1732.

Marcello Spina, violinista, vincitore di diversi concorsi in orchestre italiane tra cui quella del “San Carlo” di Napoli, dell’“Opera” di Roma, del “Comunale” di Bologna, ricopre attualmente il ruolo di Primo dei Secondi Violini nell’Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania, collaborando inoltre con l’Orchestra Sinfonica Siciliana e il Teatro Massimo di Palermo. Svolge parallelamente un’intensa attività concertistica in diverse formazioni cameristiche.

Bruno Boano si è specializzato con Bruno Giuranna all’Accademia “Walter Stauffer” di Cremona. Si è in seguito perfezionato con Wolfram Christ e con Jurij Bashmet presso l’Accademia Chigiana di Siena, dove gli sono stati assegnati il Diploma d’onore nel 1995 e nel 1996 e la borsa di studio “Dino Asciolla” nel 1996. Ha all’attivo un’intensa attività concertistica internazionale, sia in formazioni cameristiche che come viola solista diretto tra gli altri da Jurij Bashmet e Boris Belkin. È Prima Viola Solista dell’orchestra del Teatro Bellini di Catania.

Andrea Waccher ottiene nel 2010, con il massimo dei voti, il diploma presso il Conservatorio “Verdi” di Milano sotto la guida di M. Scano, successivamente si perfeziona con Giovanni Sollima a Roma. Già primo violoncello solista del Teatro Petruzzelli di Bari, attualmente collabora nello stesso ruolo con il Teatro Massimo Bellini di Catania. Suona un prezioso violoncello Panormo del 1800. Dopo gli studi al Conservatorio di Rovigo e il perfezionamento ai corsi dell’Orchestra Giovanile Italiana e con A. Bocini, Nicola Malagugini intraprende la carriera orchestrale collaborando con la Filarmonica della Scala, l’Orchestra della Rai, l’Orchestra Sinfonica di Roma. Nel 2004 diventa primo contrabbasso del teatro Bellini di Catania. In duo stabile con la pianista Mirea Zuccaro ha inciso due CD, uno dedicato ad autori siciliani e una monografia sulle fantasie d’opera di Antonio Scontrino. Collabora con un nucleo del Sistema Abreu a Catania e ha recentemente fondato la prima orchestra amatoriale del Sud Italia.


PROGRAMMA

Ennio Morricone (1928 - 2020)

Three Themes

Nino Rota (1911 - 1979)

Omaggio a Federico Fellini

Giuseppe Sangeniti (1987)

Giulietta spider
Giulia

Astor Piazzolla (1921 - 1992)

Oblivion
Adios Nonino
Soledad
Sur
Le Gran Tango

 

 

 

  Prossimi concerti  

Palacultura Antonello
Venerdì 19 novembre - ore 21,00

DANTE FOR EVER
Per Dante Alighieri (1265-1321)
Musiche originali di Giovanni Puliafito per sei strumenti

Giovanni Puliafito direttore
Gloria Campaner pianoforte
letture di Giuseppe Ramires

Giuseppe Lo Presti violino
Emmanuela Paolata flauto
Kevin Cardullo clarinetto
Silvia Romeo arpa
Vincenzo Pavone marimba e percussioni


Palacultura Antonello
Sabato 20 novembre - ore 18,00

TRIO CHAGALL

Lorenzo Nguyen pianoforte
Edoardo Grieco violino
Francesco Massimino violoncello

 

Musiche di
Mauricio Kagel
- Trio n. 2 in einem Satz
Dmitrij Shostakovich - Trio n. 1 op. 8 in do minore
Johannes Brahms - Trio n. 1 op. 8 in si maggiore

Palacultura Antonello
Sabato 11 dicembre - ore 18,00

GRAN GALA LIRICO

Solisti dell’Accademia del Teatro Carlo Felice

Direzione artistica e didattica di Francesco Meli

 

 

Musiche di Donizetti, Verdi, Rossini

 
 

ASSOCIAZIONE MUSICALE
VINCENZO BELLINI

Home Stagione in corso Le stagioni concertistiche del passato Chi siamo Contatti


Associazione musicale VINCENZO BELLINI Ente morale
VIA SALANDRA IS. 34 C – 98124 MESSINA
p. iva 01216780831 - c.f. 80001740838
tel . 347 1115055 - email: associazionebellini@virgilio.it

amministrazione trasparente


Presidente:
Direttore Artistico:
Segreteria:

webmaster Renzo Di Chio